Alessandro Pongan è nato a La Spezia nel 1963. Al seguito del padre ingegnere, è cresciuto cambiando spesso città e paesi. Dal 1974 al 1981, è vissuto fra Milano e il Brasile, vivendo a Volta Redonda, nell’entroterra di Rio de Janeiro, e a Vitória, la capitale dello Stato di Espírito Santo, una città-isola circondata dall’Oceano Atlantico. Ed è a Vitória che completa gli studi superiori iniziati a Milano, conseguendo la maturità scientifica. La parentesi sudamericana lascerà il segno sulla sua formazione sotto forma di una gioiosa e libera visione sulla vita.

Rientrato a Milano, ha frequentato la Scuola Politecnica di Design di Nino Di Salvatore, dove si è diplomato nel 1983 in Visual design. Fra i suoi docenti ci sono Heinz Waible, Attilio Marcolli, e Bruno Munari, che entrava in aula dicendo frasi come “L’albero è l’esplosione lentissima di un seme” oppure “Occorre far capire che finché l’arte resta estranea ai problemi della vita, interessa solo a poche persone.”

Dopo alcuni anni come free lance, nel 1988 ha fondato a Milano lo studio Officina Design, tutt’oggi attivo. Nel biennio 1993-1994 ha trascorso lunghi periodi ad Atene come art director e scenografo di programmi TV per Ant1, una rete televisiva nazionale privata.
Grazie alle esperienze professionali, ha esplorato in profondità gli ambiti della grafica, della televisione, della scenografia, della computer animation, della produzione video, della comunicazione sul web, degli allestimenti, ponendo sempre al centro del proprio lavoro la forza pulsante del progetto.
Il suo segno è nitido, deciso, sintetico, cinematografico. Passione latina unita a razionalità nordica. L’attrazione per il Nord lo conduce all’incontro artistico e professionale con il designer danese Hans Thyge, con cui firma diversi progetti, fra i quali la sezione interattiva per i bambini World of Glass del Glasmuseet di Ebeltoft.

L’elenco delle aziende per cui ha lavorato nel corso di quasi trent’anni è lungo. Nel 2015, ha firmato gli allestimenti del padiglione New Holland-Fiat a Expo Milano 2015, ha diretto uno spot televisivo per Alessi con l’utilizzo di tecniche 3D e ha curato la scenografia e la direzione artistica della cerimonia di premiazione degli Sport Media Pearl Award di Abu Dhabi.

Alessandro Pongan was born in La Spezia in 1963. Due to the moves of his father, an engineer, he grew up in many different cities and countries. From 1974 to 1981 he lived in Milan and Brazil, at Volta Redonda, in the inland zone near Rio de Janeiro, and in Vitória, the capital of the state of Espírito Santo, a city-island surrounded by the Atlantic. In Vitória he completed his high school studies that began in Milan, taking a diploma in scientific studies. The period spent in South America has left its mark, in the form of a joyful, open perspective on life.

After returning to Milan, he went to the Scuola Politecnica di Design of Nino Di Salvatore, where he graduated in 1983 in Visual Design. His teachers included Heinz Waibl, Attilio Marcolli and Bruno Munari, who entered the classroom pronouncing phrases like “the tree is the very slow explosion of a seed” or “it should be understood that as long as art remains extraneous to the problems of life, it will interest only a few people.”

After working freelance for a few years, in 1988 he founded the studio Officina Design in Milan, which still operates today. In 1993-1994 he spent long periods in Athens as an art director and set designer of television programs for Ant1, a private national broadcasting network.
Thanks to these professional experiences, he was able to deeply explore the fields of graphic design, television, set design, computer animation, video production, web communications and installations, always making the force of design the central feature of his work.
His imagery is clear, confident, pithy and filmic. Latin passion combined with Nordic rationalism. This attraction to the north led him to the artistic and professional encounter with the Danish designer Hans Thyge, with whom he has done many projects, including the interactive section for children, the World of Glass, of the Glasmuseet of Ebeltoft.

The list of companies for which he has worked during almost three decades of career is a long one. In 2015 he did the installations for the New Holland-Fiat Pavilion at Expo Milano 2015; he directed a television advertisement for Alessi using 3D techniques, and did the set design and artistic direction for the prize ceremony of the Sport Media Pearl Awards in Abu Dhabi.

2017 © Alessandro Pongan - Tutti i diritti riservati

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi